Sparano a un immigrato con fucile ad aria compressa, denunciati in tre

Sparano a un immigrato con fucile ad aria compressa, denunciati in tre
di Giovanni Del Giaccio
Tre giovani, uno di 20 anni e due minori, sono stati denunciati dai Carabinieri con l'accusa di lesioni aggravate per aver sparato nei confronti di un immigrato ad Aprilia con un fucile ad aria compressa.

L'episodio si è verificato il giorno di Ferragosto, in pieno centro, con un cittadino del Camerun è stato colpito a un piede da un proiettile di piombo. L'uomo è entrato in un bar e ha chiesto aiuto, poco dopo sono arrivati i militari ai quali ha indicato la zona di provenienza del colpo.

I carabinieri hanno  effettuato diverse perquisizioni e quindi hanno individuato i colpevoli che con un fucile ad aria compressa di libera vendita dalla finestra della propria abitazione avevano sparato. Si sono giustificati dicendo che stavano provando l'arma dalla quale era poi partito il colpo che aveva  colpito l'immigrato. L'uomo, per fortuna, non ha riportato gravi conseguenze

Sequestrati l'arma e i mini proiettili. Di recente, sempre ad Aprilia, ipotizzando un tentativo di furto, un immigrato di origine marocchina è stato inseguito da alcuni residenti ed è morto in circostanze ancora da chiarire dopo un incidente. Gli investigatori non escludono che sia stato picchiato e ci sono due indagati per omicidio preterintenzionale. 

A Latina Scalo, invece, erano stati esplosi dei colpi sempre da un'arma ad aria compressa nei confronti di alcuni immigrati ospiti di un centro di accoglienza
Giovedì 16 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-08-2018 16:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 52 commenti presenti
2018-08-17 19:56:47
pure questi...che se spari un piombino verso gente di tutti i colori si mettono sempre in mezzo! So' razzisti contro chi spara piombini per goliardia, però i nostri eroi italici fiore della gioventus sparano verso tutti, mica solo verso loro!!!|
2018-08-17 16:47:27
Notizie come queste devono far riflettere sul fallimento di una intera societĂ . A partire dalla scuola, per finire ai grandi temi della politica.
2018-08-17 12:28:11
Agli italiani razzisti che commettono questi crimini vanno impartite lezioni severe ed esemplari. Carcere duro senza attenuanti di pena!
2018-08-17 14:42:41
Perchè razzisti? Chi ti assicura che non abbiano sparato al primo che passava? Non capisco che cosa c'entra la persecuzione razziale visto che hanno sparato ad un passante sconosciuto.
2018-08-17 16:51:39
e certo, Marco Licinio non capisce che cosa c'entri la persecuzione razziale.... piccoli Salvini crescono
52
  • 431
QUICKMAP