Carlo Verdone al pilota dell'aereo che oscilla per la turbolenza: «E chiamala leggera»

Rientro agitato a Roma per Carlo Verdone che nei giorni scorsi non è stato per nulla tranquillizzato dal pilota dell'aereo in vista di Fiumicino: «E chiamala "leggera" questa!», ha detto mentre si riprendeva al telefonino l'attore e regista romano. Il riferimento era alla turbolenza che stava scuotendo il velivolo e ben avvertita dai passeggeri.  
 


Fonte Facebook - VISTA Agenzia Televisiva Parlamentare / Alexander Jakhnagiev
Domenica 15 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-04-16 11:51:06
Com'è finita con i conti a Panama, Carlè??
2018-04-16 10:25:43
Ma oltre che Linate Fiumicino il Carlo nazionale o meglio de Trastevere si e' mai fatto un volo intercontinentale con turbolenze serie? Daiiiii, ha ballato un po' meno che sul Frecciarosa e pensa di morire?
2018-04-16 15:21:27
Si vuol fare solo un po' di pubblicita'
QUICKMAP