Marco Marazza: «Diventa più sottile il confine tra il lavoro e la vita privata»

di Alessandra Camilletti
Professor Marco Marazza, c’è nel lavoro un diritto alla disconnessione? «Il lavoratore “agile” che, se pur subordinato può non lavorare in azienda, per legge ne ha diritto. Il fatto di stare a casa non può comportare un’eccessiva invasività da parte del datore di lavoro», dice il docente di Diritto del lavoro all’Università Luiss “Guido Carli”.  E se non si lavora da casa? «C’è l’orario di lavoro. Il dipendente in ufficio...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Gioved├Č 22 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:03

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP