Palermo, aggressione a Brumotti e alla troupe di Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti di nuovo aggredito: è successo nel pomeriggio a Palermo dove l'inviato di Striscia e la sua troupe stavano realizzando un’inchiesta sulla droga. Brumotti si trovava nel quartiere Zen per documentare come avviene e da chi è gestito lo spaccio di stupefacenti, quando verso le 16, appena usciti dall’auto, lui e i suoi collaboratori sono stati insultati, minacciati di morte e aggrediti con lancio di sassi da un nutrito gruppo di abitanti del quartiere.
 
 


La troupe diStriscia è rientrata nell’auto blindata per ripararsi dagli aggressori, quando all’improvviso il tetto dell’auto è stato sfondato da un pesante blocco di cemento lanciato da un piano alto di una casa e la portiera è stata perforata da un colpo di arma da fuoco, pare di calibro 12 (lo sta esaminando la Polizia). Brumotti e i suoi collaboratori sono riusciti a mettersi in salvo solo grazie all’intervento della Polizia e dei Carabinieri e non hanno riportato ferite. 
Domenica 25 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 28-02-2018 12:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-02-26 10:21:58
e l'esercito che fa? fa scaldare le brande ai propri soldati.
2018-02-26 09:45:56
In questa ed altre zone off-limits dovrebbe esserci un presidio fisso dell'Esercito, altro che Striscia e Brumotti! L'Italia è un Paese strano, tutti sanno ma nessuno fa niente, interi quartieri vengono commissariati senza risultati e poi magari per una testata in faccia scoppia il finimondo.
2018-02-26 08:59:43
Meno male che c'è Striscia a evidenziare le malefatte in queste zone dove lo Stato è assolutamente assente! Speriamo dopo il 4 marzo!
2018-02-25 23:19:39
Questo lo fanno fuori un giorno....
2018-02-25 23:11:26
Ecco un'altre eredità del governo Renziloni....
13
  • 10,1 mila
QUICKMAP