Duma resta una città fantasma: negato l’ingresso agli ispettori

di Alessandro Orsini
Il lancio dei missili contro la Siria, anziché scatenare la controffensiva di Putin, potrebbe favorire il dialogo tra le grandi potenze. L’ipotesi prende piede con il passare delle ore. Dopo sette anni di guerra, Putin e Trump stanno prendendo atto che nessuno dei due può vincerla. Gli Stati Uniti non possono eliminare la presenza russa dalla Siria e la Russia non può eliminare quella americana. Sembra tutto molto razionale: siccome nessuno può vincere, tutti hanno un interesse a sedersi intorno a un tavolo....
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 17 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-17 12:28:39
Tutto falso. Metà dei circa 120.000 liberati sono tornati e i russi devono deminare e mettere in sicurezza i quartieri appena liberati.
QUICKMAP