Pulisce casa, poi si sente male e muore: intossicata dai prodotti per la cucina

di Alessia Strinati
Malata per il pulito muore poco dopo aver messo a lucido la cucina. Una donna di 30 anni di Madrid, ha chiamato i soccorsi dicendo di non sentirsi bene dopo aver pulito con diversi prodotti la cucina. Probabilmente ad ucciderla sarebbero state le esalazioni di ammoniaca respirate mentre usava anche la candeggina per igenizzare la stanza.




La donna, che era sola in casa, come riporta anche il Daily Mail, ha chiamato i soccorsi dicendo loro che si sentiva svenire, ma quando l'ambulanza è arrivata in casa non è riuscita ad aprire la porta ed è stato necessario l'intervento dei pompieri. La 30enne sarebbe morta a causa di un arresto cardiaco: i paramedici hanno provato a rianimarla a lungo, ma alla fine hanno dovuto dichiarare sul luogo il decesso.

Per pulire a fondo la casa la giovane avrebbe usato ammoniaca e candeggina, due soluzioni che quando vengono a contatto in un ambiente casalingo possono diventare molto pericolose. Solitamente queste sostanze sono presenti in molti prodotti di pulizia per la casa e normalmente non creano alcun problema, ma in alte concentrazioni possono provocare bruciore agli occhi, alla gola, problemi polmonari e cardiaci.
Mercoledì 11 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2018 18:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-11 17:09:19
L'ho sempre detto che i maniaci della pulizia hanno qualcosa che non quadra a livello psichico. Bisgnerebbe comunque che su tutti i prodotti di pulizia per la casa fosse indicato sull'etichetta la loro eventuale nocivita, soprattutto in associazione con altri prodotti chimici di normale utilizzo. Ma una particolare attenzione la dedicherei soprattutto a prodotti notoriamente pericolosi, ma chè facilissimo trovare su tutti gli scaffali dei supermercati. Visto l'uso nefasto che se ne fa sovente, come documentano i fatti di cronaca nera, bisognerebbe registrare chiunque fa acquisto di acido muriatico.
2018-07-11 19:04:42
Proprio così, penso che si tratti di una forma del "disturbo ossessivo-compulsivo"...
2018-07-11 23:23:28
I pollici versi sono malati di pulito...
2018-07-12 12:53:04
Infatti si tratta di disturbi del comportamento di tipo ossessivo compulsivo, come giustamente dice Maximo, e legati ad ansia di particolare gravità. La pericolosità di certi prodotti è indicata sulla confezione insieme alle precauzioni d'uso, se sei disattento non fa molta differenza. Senza contare che un incidente è sempre in agguato: convinta d'aver sciacquato una superficie trattata con un anticalcare, generai una nube tossica solo per aver accidentalmente mischiato un normale sgrassatore. Da anni ho imparato... a usare l'aceto. Non sai quanti prodotti non compro più!
QUICKMAP