Belgio, fa il bagno con lo smartphone: 14enne muore folgorato

A 14 anni fa il bagno vicino allo smartphone in carica e muore folgorato. È successo a Pont-de-Loup (Aiseau-Presles), cittadina belga. Hugo, adolescente, era nella vasca da bagno e intanto ha pensato di dare un'occhiata al cellulare che era attaccato a una presa del bagno. Ma quel gesto gli è stato fatale: secondo la ricostruzione della polizia, il telefono sarebbe scivolato nell'acqua e la scossa elettrica non ha lasciato scampo al ragazzo, trasportato d'urgenza in ospedale e morto poco dopo. 
Martedì 13 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2018 01:03

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-03-13 16:11:24
Non è possibile che un telefonino alimentato a circa 6 volt possa fulminare una persona in acqua... l'alimentatore è infilato nella presa e i 230 volt si fermano lì... evidentemente la scarica l'ha presa alla presa di corrente facendo una mossa con le mani bagnate... forse non c'era neanche il salvavita nel circuito di casa sennò l'avrebbe salvato...
2018-03-13 15:36:39
Penso sia un caso di suicidio. Perche' non credo che una persona sana di mente puo' commettere una scemenza del genere.
2018-03-13 14:58:56
Può eventualmente essere successo solamente se nella vasca c'è caduto l'alimentatore (che ha l'entrata a 220 V. in c.a.) non certamente il telefonino che é alimentato a bassissima tensione ed amperaggio.
2018-03-13 13:18:41
Commenti ricorrenti : salvavita , tensione bassa , cavo per la messa in carica .......puntare invece il dito contro chi indirettamente ha ucciso questo e altri ragazzi portandoli alla dipendenza assoluta e totale da tablet , smartphone e quant' altro pure nel bagno , questo mai , eh ?
2018-03-13 13:15:46
Mi sembra tanto una bufala.......................
10
  • 736
QUICKMAP