A Porta di Roma arriva l'esercito: un elicottero Mangusta atterra al centro commerciale

A Porta di Roma arriva l'esercito: un elicottero Mangusta atterra al centro commerciale
A Porta di Roma arriva l'esercito. Un elicottero A-129 Mangusta è atterrato nel piazzale principale del centro commerciale di Roma Nord tra lo stupore e la curiosità dei visitatori della Galleria. Vi resterà fino al 22 aprile grazie al supporto del 7° reggimento Vega e del suo personale qualificato che illustrerà le caratteristiche del mezzo.  L'iniziativa rientra in un’attività rivolta al reclutamento e alle prospettive professionali nella Forza Armata. 
 

In tutto sono 14 i settori espositivi che il Comando Militare della Capitale ha allestito a Porta di Roma. Arrampicata su parete di roccia artificiale, simulatore di volo, attività interattive e cinofile, percorsi di Military Fitness,esibizione della Army Jazz Band,esposizione di droni, robot sminatori, mezzi e attrezzature speciali, nonché rari veicoli storici: questo sarà “Mira al tuo Futuro”  l’iniziativa capitolina con cui l’Esercito si presenterà agli ospiti.

I visitatori possono cimentarsi in attività quali l’arrampicata di roccia artificiale con l’assistenza di istruttori militari del 9° reggimento alpini.  Esposto il robot “MK8 – Plus II” usato per la neutralizzazione degli ordigni esplosivi dagli artificieri del 6° reggimento genio pionieri, che allestirà anche una attività interattiva di impiego dei cercametalli. 

Per gli sportivi, assistiti da istruttori del 186° reggimento paracadutisti “Folgore”, c'è il percorso di “Military Fitness” che permette, attraverso particolari esercizi fisici, di misurarsi con le proprie capacità motorie. Per gli appassionati di volo, il Comando Aviazione dell’Esercito espone l'elicottero A129 “Mangusta”. In più due postazioni con il simulatore di volo “ROLFO” che consente di vivere un'esperienza realistica pilotando aerei ed elicotteri militari e disponendo di tutti i comandi presenti in una vera cabina di pilotaggio.

La scelta del nome Mangusta è dovuta alla volontà di sancire una superiorità rispetto al Cobra, ossia il velivolo concorrente, il Bell AH-1. La mangusta, infatti, è un piccolo carnivoro famoso proprio per la sua abilità nell'uccidere i serpenti per nutrirsene. I “Mangusta” sono elicotteri da esplorazione e scorta particolarmente affidabili e versatili, sono dotati dei più avanzati sistemi di bordo e grazie all’elevata professionalità ed esperienza maturata dai piloti, chiamati spesso ad operare in situazioni critiche e in condizioni climatiche talvolta proibitive. 

Il Mangusta è entrato in servizio con l’Esercito Italiano, e il suo battesimo ha avuto luogo in Somalia, durante l’operazione Restore Hope. In quella occasione, fu protagonista della famosa battaglia del pastificio, che avvenne appunto nel famoso checkpoint Pasta. Il 21 aprile a far da madrina al velivolo ci sarà il Capitano Pamela Sabato, prima e unica donna al mondo a pilotare questo elicottero.    
Lunedì 16 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-16 14:41:31
col blocco dei contratti che hanno, mi meraviglia non che la gente non entri nell'esercito, ma come ancora esercito e forze di polizia non scendano in piazza e si ribellino
QUICKMAP