Roma, sparatoria davanti alla discoteca all'Eur, arrestato il buttafuori: «Sparò sui clienti»

di Adelaide Pierucci
Un arresto riscrive la sparatoria davanti al club Room 26 che la notte del 25 febbraio 2017 fece contare il ferimento di quattro clienti. Non è stato Luca Freré, il ventenne di etnia rom, una sfilza di guai con la giustizia e la stizza di chi ne cerca altri, a colpire almeno alcuni clienti dopo il pestaggio che avrebbe subito dentro al locale. A mettere mano alla pistola anche un buttafuori del noto locale dell'Eur, secondo il pm, autore dei colpi più pericolosi. Un addetto alla sicurezza che prima avrebbe partecipato...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 13 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 00:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 125
QUICKMAP