Nemi, cadavere affiora dal lago: è di una trans scomparsa a gennaio

Corpo senza vita ripescato nel lago di Nemi: si tratta della trans Ximena Garcia, 32 anni, argentina, sposata con un carrozziere di Lanuvio e scomparsa il 22 gennaio scorso. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione e aveva indosso i vestiti. Il corpo è stato trovato a mezzogiorno da un pescatore che era nel lago con la sua piccola imbarcazione ed ha visto il cadavere affiorare dall'acqua all'atezza della zona La Fiocina. Sul posto i carabinieri della compagnia di Velletri, della stazione di Nemi e di Frascati.
 
 

Il riconoscimento è avvenuto attraverso un tatuaggio sulla schiena. Ora il medico legale dovrà stabilire, con l'autopsia, la causa della morte: se si tratta di annegamento o se sia stata uccisa e poi gettata nel lago. La sua storia è stata raccontata più volte dalla trasmissione “Chi l'ha visto” con appello dei parenti argentini e interviste al marito, che aveva sul viso dei graffi e ha raccontato le ultime ore di Ximena prima della scomparsa.

La donna era sparita il 22 gennaio dalla sua casa di Lanuvio dove viveva con il marito da diversi anni. A denunciare la scomparsa era stata la madre dell'Argentina che non la sentiva da qualche giormo e si era subito preoccupata. “Chi l'ha visto”, nella scheda di Ximena, dice che «lunedì 22 gennaio, come d’abitudine, il marito è uscito di casa intorno alle 7 per andare al lavoro, dopo averla salutata, ma quando è rientrato a casa nel pomeriggio, verso le 18:30, non l’ha più trovata. Ha provato a chiamarla ma senza successo. Da allora non si sono più avute notizie di lei».  
Sabato 10 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 12-03-2018 09:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-03-11 18:06:09
Il marito doveva amarla molto se l'ha sposata... e non è facile per una coppia come questa vivere in una società bigotta, baciapile e arretrata come la nostra... una grande prova d'amore per la sudamericana... e certamente questa troppa passione può aver scatenato la gelosia di lui visto che la moglie mal si adattava ad una vita di paese e ogni tanto usciva da sola per i fatti suoi... una moglie che scompare e un marito graffiano un po' sospetti sono... ma aspettiamo... di certo al lago, non lontano da casa, non ci si è buttata da sola...
2018-03-11 14:13:50
Mi lascia perplesso la sequenza di commenti su un fatto di cronaca nera.. Il lettore medio sembra piu' essere interessato alla questione uomo/donna che al possibile reato ed eventuali responsabilita' ..La mediocrita' oramai regna sovrana.
2018-03-11 01:57:49
Continuo a leggere commenti transfobi che derivano dall'ignoranza su ci√≥ che √© la transessualit√°: √© una forma di intersessualit√° dovuta a un problema endocrinologico, i nuclei del cervello non si mascolinizzano per cui la persona si sente donna pur avendo genitali maschili (nella forma maschio-femmina). Mi rattrista che in Italia i giornali risaltino la condizione sessuale pregressa (perch√© per sposarsi deve essersi operata, perci√≥ non √© pi√ļ trans ma donna a tutti gli effetti, avendo adeguato i suoi genitali maschili al suo cervello femminile) di una donna uccisa pur di attrarre l'interesse di lettori morbosi
2018-03-12 17:14:07
Concordo sulla pietà e l'orrore se trattasi di omicidio. Per quanto riguarda l'operazione che lei ipotizza, propedeutica ad un iter legale per avere il cambiamento di genere sui documenti, non è detto che l'abbia fatto, giacché può aver contratto Unione Civile secondo la nuova legge che consente le unioni fra persone di ugual sesso.
2018-03-11 01:41:49
Arta: la donna transessuale non é un uomo che sceglie di cambiare sesso, ma é una donna con genitali maschili, perché il cervello é femminile
13
  • 2,3 mila
QUICKMAP