Se il restauro del tempio lo paga l'artista

di Fabio Isman
La chiesa dei Santi Luca e Martina ai Fori ha una storia unica da raccontare. Intanto, non si chiamava così. Poi, è il frutto di un trasloco, voluto dal papa. Infine, deve l'esistenza a un rifacimento, pagato di tasca propria da un artista che voleva esservi sepolto, e infatti lo è. Era Pietro Berrettini (1596 - 1669), noto come da Cortona, dal nome della sua città: favorito dai Barberini e grande campione del barocco romano, nonché principe dell'Accademia di San Luca, l'antico sodalizio dei...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 11 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP