peaeye

Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma la lIberta' di pensiero e di parola dove e' finita?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
A giudicare dal numero di pollici versi si vede subito che le persone poco istruite non capiscono l'ironia e il sarcasmo...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Prima di tutto, non facciamo incavolare la povera Boldrini, che gia' e' afflitta dalla perdita di potere. La donna arrestata non e' un "medico," ma una medica. E poi, a differenza di altri medici e mediche, la donna arrestata in fondo stava curando l'anziano senza ammazzarlo, come invece stanno facendo medici "onesti" che diagnosticano aneurismi all'aorta come lombaggine (due casi in pochi giorni), o rifiutano l'ospitalizzazione a gente in pericolo di vita ("prenda due aspirine e mi chiami domani"), che a un paziente di cancro a un testicolo tagliano quello sano, e cosi' via. Insomma, che saranno mai pochi Euro se poi la medica fa diagnosi e cure giuste? Anzi, una medica cosi' ha l'incentivo di tenere in vita un paziente il piu' a lungo possibile: piu' visite a casa, piu' occasioni di rubare. Medica encomiabile, non c'e' dubbio!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La liberta' d'espressione dovrebbe proteggere anche l'espressione imbecille e di cattivo gusto, come questa. Purtroppo stiamo scivolando verso una nuova dittatura globale della political correctness che ha poco da invidiare al nazismo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma un bel corno rosso da attaccare al portachiavi, no?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Pero', una tredicenne che si fotografa o fa fotografare nuda e mette le foto in circolazione sui socials... A tredici anni le bambine di una volta ancora credevano a Babbo Natale e si spogliavano nude solo per fare la doccia... Non giustifico affatto le azioni dei 12 giovani malviventi, ma, perdinci, se si fosse tenuta addosso i vestiti questo non sarebbe successo. Ma oggi se le vanno a cercare... E poi, a 13 anni, gia' aveva un ex-boyfriend? E i genitori dov'erano? Troppi genitori di oggi non insegnano la strada retta ai loro figli. Poi da genitori divengono "geMitori" quando i figli finiscono nei pasticci per mancanza di una guida morale.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Quando ero bambino (nato e cresciuto all'Appio-Tuscolano) mia madre mi lasciava libero di andare a scuola da solo (andavo alla Cagliero, all'angolo di Via delle Cave e Via Tuscolana) e anche, quando avevo una decina d'anni, di fare un giro completo sul tram da capolinea a capolinea e ritorno. Un po' piu' grandicello potevo andare allo zoo da solo, con i mezzi pubblici. A 12-13 anni spesso andavo a piedi da casa ai Parioli, dove mio zio era direttore del cinema Roxy, dove potevo vedermi un film gratis e gustarmi un gelato fra primo e secondo tempo. Al ritorno, quando era gia' scuro, passavo per Villa Borghese. Pensa a farlo oggi... Qui negli U.S. tutto dipende da dove abiti. Di certo se avessi adesso un figlio piccolo (mia figlia e' cresciuta e mamma da tre anni) non lo lascerei andare in giro da solo in Detroit, Chicago, San Francisco, Los Angeles, Washington, D.C., o New York, Birmingham o in qualche altra grande citta'. Si parla spesso della violenza e degli omicidi negli U.S., ma le statistiche danno una visione distorta della realta'. Se si escludono le quattro citta' principali, e specialmente Chicago fra di quelle, che contengono si' grandi popolazioni ma che insieme rappresentano soltanto una piccola parte dell'intera popolazione, il tasso di omicidi negli U.S. e' inferiore a quello di un gran numero di altri paesi sovrani. Purtroppo in quelle citta', fra gangs, droga, immigrati clandestini violenti, miscele razziali esplosive, e amministrazioni comunali progressive che non puniscono i criminali ma assillano la gente per bene privandola del diritto di difendersi dai malviventi con armi da fuoco, il crimine violento imperversa. La stragrande maggioranza della popolazione U.S. non vive nelle grandi citta'. Non so di preciso che percentuale di cittadini vive in zone rurali o in piccoli centri. ma anche questa percentuale e' molto alta. E il crimine violento in questo segmento della nostra nazione e' bassissimo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Bella gente!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Cosa da niente. A Montecitorio c'e' un dinosauro che pesa diverse tonnellate, anch'esso fatto di rifiuti...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La mamma degli imbecilli e' sempre incinta...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E' uscito l'ambo?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se fosse un reato essere stupidi, non ci sarebbe posto nelle patrie galere...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I soliti sindacati che difendono i pigri e i lavativi...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per chi non lo sa, nell'UK le armi sono proibitissime, e la legittima difesa praticamente vietata. E' peggio che in Italia. Avrei voluto vedere se questo pazzo avesse provato a fare lo stesso in una citta' del South o del West degli U.S. Sarebbe stato crivellato legalmente da colpi di pistola sparati dai cittadini comuni prima che potesse ferire qualcuno e venti minuti prima che arrivasse la polizia. La nostra liberta' di difenderci e' sacrosanta. Perche' quando e' questione di secondi la polizia arriva dopo qualche minuto. Per fare indagini e raccogliere morti e feriti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Immagina tale potere di spiare i cittadini in mano ad un governo totalitario. Roba da far tremare di paura.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Beato lui!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sia che rubi una caramella o un miliardo, sempre ladro sei. E chi vuole avere una ladra come cassiera?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Scommetto che la Prof avrebbe voluto sporgere denuncia, ma le autorita' scolastiche l'hanno sconsigliata di farlo o avrebbero trovato il modo di farle perdere il posto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Anch'io sono un immigrato venuto negli U.S. dall'Italia a rendere migliore sia la mia vita che (spero) anche questo paese con 27 anni d'insegnamento. Gli immigrati negli U.S. non "sono guardati spesso con sospetto e talvolta con aperto razzismo" soltanto perche' provengono da un altro paese. Sono gli immigrati illegali e quelli che vorrebbero che l'America si adeguasse alla loro religione e ai loro mores (alcuni dei quali sono illegali qui negli U.S.) invece dell'opposto che stanno causando, in America come in Italia, un'atmosfera negativa, specialmente perche' tanti di loro sono criminali. Come immigrato legale io mi oppongo all'invasione del mio paese attuale e di quello in cui sono nato da parte di finti profughi e criminali comuni mescolati con quelli che se osservassero le leggi sull'immigrazione sarebbero benvenuti come lo fui io. Perche', cara Anna, per me uno che entra illegalmente in un paese straniero e' un criminale, visto che ci sono in vigore regole e leggi che permettono l'immigrazione a uno che se la meriti davvero e che non abbia precedenti penali. Io son dovuto passare attraverso una lunga trafila burocratica per ottenere un visto per gli U.S., e ho dovuto dimostrare di non avere carichi pendenti o un passato criminale. Tutto cio' che io ed i miei concittadini desideriamo e' che tutti quelli che vogliono divenire residenti e cittadini U.S. facciano lo stesso, invece di cominciare la loro carriera negli U.S. con un atto criminale: il varcarne i confini illegalmente.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma gli dessero l'ergastolo in un carcere militare, a questi fanatici spocchiosi!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
5 milioni di membri della NRA e 70-100 milioni di possessori di armi. 8 milioni di AR 15 e cloni in circolazione e chissa' quanti milioni di altre armi semiautomatiche. E la gente ha molto piu' fiducia nella NRA che nel Congresso U.S. e nei media. Chi oppone le armi perde le elezioni. Ci vuole il controllo dei menomati psichici, dei delinquenti e delle gangs, non delle armi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che bello vedere questi ipocriti di Hollywood che nei loro films propagano e condonano la violenza con le armi e poi versano lacrime di coccodrillo quando quelli che sono stati influenzati dai loro films ammazzano per davvero.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
mussulmani?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non vedo perche' gli U.S. debbano importare imbarcazioni prodotte all'estero quando l'industria nautica U.S. e' di prima categoria. Se un cittadino U.S. vuole proprio rubare il pane ai lavoratori U.S. comprando imbarcazioni estere, che paghi pure il dazio e lo paghi anche salato. Tanto se puo' comprare un'imbarcazione estera di soldi ne ha, eccome!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
No, tanto George Soros sara' piu' che felice di pagare, basta che lei possa aiutarlo a distruggere Trump.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nun te preoccupa', Stormy, che tanto puro si perdi la causa George Soros paga tutto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma si', che ti puoi fare la doccia in carcere... I detenuti che son li' da tanto non aspettano altro.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Chi va' pe' mare chisti pisc' piglia..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
L'hanno suicidato....
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Cambia la casacca, ma e' sempre la stessa ca(sa)cca...
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 118 commenti
con 100 commenti
con 98 commenti
con 79 commenti
con 61 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP