egocentrico

Martedì 30 Novembre, 00:00
Il carattere di Di Maio è criticabile, ma che Confindustria faccia terrorismo psicologico è verità. Confindustria è una gigantesca Lobby di ricchi, che guardano solo e soltanto ai loro, spesso, inconfessabili interessi e hanno collusioni con ambienti che non emettono un buon odore. Non tutti tutti, ovviamente. Ma ben pochi si salvano. Il problema, in questo caso, non è il ministro Di Maio, ma Confindustria, con le sue poco velate allusioni, e il palese disinteresse per le persone che lavorano.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La gente che Lei definisce inerme si √® messa da se stessa in quelle condizioni. Pagando cifre altissime, considerati i redditi medi dei loro paesi, quindi non erano fra i pi√Ļ poveri e disagiati. Restassero a casa loro. L' Europa, in mille modi e forme ha dimostrato che non li vuole. Non √® questione di porti sicuri. Tutti i porti del' Europa sono sicuri. Il fatto √® che quasi nessuno desidera essere invaso da persone che nulla sanno fare e che saranno a carico perpetuo di chi, stupidamente, li accoglie. Si vergogni Lei invece, perch√© non ha alcun diritto di offendere TUTTI. Quanti ne ha accolto nella sua casa? Ce lo dica? Siamo curiosi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Le sue variegate chiacchiere e messaggi stanno, purtroppo, sotto zero. Se ne faccia una ragione.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Si, secondo le necessità della UE sono sicuri, oppre sono pericolosissimi. Una sicurezza a corrente alternata quella dei nullafacenti della Unione Europea.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nessun problema, signori della UE. Amburgo, Brema, Rotterdam, Valencia, Barcellona, Lisbona, Oporto, Marsiglia, Cannes, Nizza, la Costa del Sol, Marbella, Malta, Le Havre e molti altri sono tutti porti molto sicuri, a differenza di noi, italiani cattivi. Quindi non c' è che da scegliere. Ai giudizi degli alti burocrati della inutile UE preferiamo essere considerati cattivi anche se non lo siamo, questo è certo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Solita giustizia al' italiana. E soliti giudici al' italiana. Occorre una riforma urgente del settore. Molti giudici sono spesso portati a favorire i delinquenti. Sono certo che accade solo in Italia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tipica storia italiana. E gli assistenti sociali (pessima e dannosa categoria) dove sono, sindaco De Magistris? Dove è l' indignazione di quelli delle magliette rosse, che si battono il petto per un africano che delinque? Dove sono i "rossi" dalla vergogna?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questi scali a valenza micro regionale non hanno senso in Italia. Forse in paesi grandi come la Russia, gli USA o l' Australia, ma non certo in Italia, dove una provincia sta schiacciata sul' altra. Abbiamo aeroporti che ricevono due tre voli al giorno. Ha un qualche senso mantenerli in vita?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se sar√† la compagnia di bandiera del Tchad o del Niger ancora meglio. Alitalia √® un cadavere volante. I cadaveri per√≤ non costano, ne generano perdite giornaliere, Alitalia produce solo quello. Che sia rottamata. Non mancano certo societ√† migliori e pi√Ļ efficienti, per coprire le necessit√† di volare in Italia e in tutto il mondo. Sono decenni che Alitalia succhia il denaro dei contribuenti, anche di coloro che non volano. Prima Berlusconi, poi Renzi e adesso abbiamo il terzo asso Toninelli ? Grazie, NO.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
4, 3 miliardi sono pochi ! Queste multinazionali big del' informatica sono peggio degli squali bianchi, animali notoriamente voraci. Hanno un dominio inconcepibile e PERICOLOSO sulla vita di miliardi di persone. Questo legame va spezzato quanto prima. Sta alla politica farlo, sempre che non sia già collusa con molte di esse.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Raggi deve essere rimossa di autorit√†. Deve intervenire un commissario prefettizio, per manifesta incapacit√† della sindaca. E i cittadini che hanno votato M5S devono chiedere al Sig Grillo ragione motivata della scelta di un personaggio tanto inadeguato. Capisco che l lasciti nefasti di Marino, Alemanno e, pi√Ļ di tutti, di Veltroni, non siano la condizione migliore per chi eredit√† la guida di una citt√† come Roma. Ma non se ne pu√≤ pi√Ļ. Il PD ha rovinato Roma nel' arco temporale di decenni, ma questa donna non √® al' altezza. Un sindaco sullo stile di Rudolph Giuliani (ex sindaco di New York) √® quello che occorre urgentemente a Roma. Tolleranza ZERO, con tutti. Solo cos√¨ si vincono le battaglie e si raddrizzano i guai dei sindaci precedenti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se nemmeno la Tunisia, la cui nave in questione batte bandiera del paese, ha il permesso di attraccare nel suo paese, non vedo perché dovrebbero accettarlo altre nazioni. Continuare con il permissivismo produrrà una serie infinita di nuove partenze, gommoni e barconi fatiscenti in pericolo, persone che annegheranno, senza che questo problema venga risolto. Deve solo essere risolto alla fonte, arrestando i personaggi che, nei luoghi di partenza del centro Africa, fanno i primi accordi, prendono il denaro e organizzano questi viaggi, collusi con personale che si trova sulla costa libica e con molte "filantropiche" ONG.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Molto bene: la rotta spagnola √® la migliore, per una nave spagnola. Per colpa di Renzi e della sua stupida idea di accogliere in Italia tutti gli arrivi, per suoi strani accordi con la UE riguardo la possibilit√† di maggior manovra a fare pi√Ļ debito, per anni l' Italia si √® accollata una invasione ingiustificata, controproducente, costosissima e dannosa, e che non ha neppure risolto i problemi degli stessi migranti, che girano vagabondando da un centro al'altro, spesso delinquono e di lavoro non ne troveranno mai, perch√© nulla sanno fare. Oggi sono oltre seicentomila quelli che dovrebbero essere espulsi, in quanto irregolari. Sarebbe bene dirottarli tutti verso la Spagna, con grande gioia della Open Arma, cos√¨ portata alla beneficenza e al' altruismo, ma solo per i suoi interessi. Le bagnarole cadenti delle varie ONG straniere non devono avere alcun accesso ai porti italiani.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Confindustria è una associazione molto particolare e di parte, nel senso che sta solo dalla sua parte. SE i governi producono leggi balorde come il Jobs Act di infausta renziana memoria, in Confindustria plaudono, perché loro direttamente ne avranno benefici diretti. Se, al contrario, vengono poste in essere leggi e regole che sono in favore del reddito dei cittadini, eccoli subito a strepitare: "calerà la produzione", "avremo meno assunzioni", "le stime di crescita subiranno un decremento", "il rating sarà abbassato", "lo spread ....... eccetera". Questo famoso spread ballerino, manipolato ad arte dai soliti "investitori istituzionali" (cioè le banche strozzine e gli speculatori internazionali), messo in campo ogni volta che gli interessi di qualche lobby vengono sfiorati. Che la finissero con i piagnistei fuori luogo ! Seguo la politica economica e non ricordo di aver sentito proposte serie, fatte dai vari presidenti del' associazione industriali a favore del paese, ma solo unidirezionali, cioè a favore di Confindustria, quindi di se stessi. Quella che fu denominata con un termine perfetto, "la razza padrona" non è mai stata lungimirante in Italia. Padrona si, ma del loro denaro, che si guardavano bene dal mettere in campo per investimenti seri e di grande respiro. Una brutta consorteria gli industriali italiani. Sia i privati che i grandi gruppi pubblici, sempre proni agli interessi della politica del momento. Mai a favore dei cittadini, che sono i soli soggetti che lavorano e producono, spesso mal retribuiti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che diamine ! A Roma abbiamo già così tante magagne, che non sto a elencare, perché gli abitanti le conoscono tutte, che ci mancava anche il ragno "violino".
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non è stato lui? Ovvio, ma ovvio solo per lui. Se dite a un ladro che è un ladro, quello si offende. Con un assassino è uguale: darebbe la medesima risposta.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il fatto √® irrilevante. Non ho nulla contro Bezos, per√≤ desidero far rilevare che il tipo non ha pi√Ļ venti anni di et√†. Si sa, il tempo vola e, quando sar√† la sua ora di incontrare la "Dama con la Falce", dovr√†, a malincuore, lasciare tutto qui. Nessuna ditta di trasporti si √® mai vista dietro a un funerale, per ricco e potente che fosse il defunto. Come detto da altro lettore, se √® pi√Ļ ricco lui, sono molto pi√Ļ poveri milioni e milioni di persone, per il trasferimento di denaro da questi al miliardario, in cambio di oggetti e beni spesso vani e inutili, fini a se stessi, semplici feticci frutto della pubblicit√† martellante. Certamente Bezos non √® un benefattore del' Umanit√†, ma solo un profittatore, un venditore, un negoziante. Tenesse stretti i suoi miliardi, perch√© poi li dovr√† lasciare.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Continui a non capire il gioco sporco di queste ONG. Pazienza. Non è colpa tua, se non ci arrivi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nazionalità prego. Alle notizie di questo tipo manca sempre questo tassello importante. Lo fate apposta?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questa banda operava in Europa ma, pi√Ļ che transnazionale, √® giusto affermare che √® italianissima. Negli USA finirebbero al penitenziario con la famosa uniforme arancione (dono della casa) per molti anni. In Italia, be' ..... ci siamo capiti. L' Italia √® molto affollata di persone di questa specie. Vivo a Roma e a giudicare dal numero di auto superlusso che vedo girare solo nel mio quartiere e in quelli adiacenti, devo pensare che in Italia ci sono una marea di imprenditori milionari e miliardari, che pagano fior di tasse e contributi, con gran gioia anche del Sig. Boeri. I governi repubblicani si sono sempre dimostrati pavidi nei confronti degli imbroglioni e degli evasori fiscali. Infatti siamo primi nel mondo per quel vizietto. Volendo, tutto potrebbe essere corretto, messo sui giusti binari, con esemplari punizioni per i milioni di trasgressori. Il problema √® che i politici NON lo vogliono. Ci andrebbero di mezzo molto di loro e dei loro sodali.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I gestori delle reti mobili e i costruttori di Smartphone, quasi tutti prodotti in Asia su licenza di grandi multinazionali USA e Coreane, a costi irrisori, ma venduti a prezzi stellari, sono i banditi del' era modernissima. I mascalzoni del Terzo Millennio. Nei tempi andati, i banditi si trovavano nelle foreste, sugli Appennini, lungo le antiche strade (anche quelle percorribili solo pagando pedaggi) che collegavano le città principali d' Europa nei secoli passati. Oggi basta loro vendere degli smartphone e incassare miliardi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il fondatore della ONG, lo spagnolo Camps, farebbe bene a tacere. Loro sono i collusi con i trafficanti. Loro sono quelli che incentivano le partenze e i viaggi pericolosi facendo credere che l' Europa è l' Eldorado. Loro sono quelli che, in combutta con persone nei paesi di partenza, iniziano le trattative economiche e organizzano i trasbordi via terra, per entrare dalle frontiere sud della Libia e arrivare sulle coste, in zone ben prestabilite. Le ONG sono colpevoli dei morti e, triste saperlo, lo fanno solo per interesse. Alla stregua delle molte ONLUS e Coop in Italia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
C'erano, c'erano ! Non stavano a testa china, ma operavano nel silenzio e senza spettacolarità. Anche in Sicilia, dove Mussolini mandò il prefetto Mori, che fece opera di contrasto alla mafia con notevole successo, in realtà la mafia abbassò solo le ali, fu meno apparente, un semi letargo, in attesa di tempi migliori. Che sono arrivati con i governi repubblicani.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Certamente andrebbero espulsi e accompagnati alla frontiera, ma c' è un ma: siamo in Italia,paese dove tutti, e a ogni latitudine, sanno che è possibile fare i propri comodi senza pagare pegno. I preposti al' ordine pubblico, le autorità vivono di parole roboanti: "pesanti ammende", "daspo" (che non serve a niente), "saremo rigorosi e inflessibili" e altre sparate simili. Siamo un paese i giudici dove condannano ai domiciliari persone che NON hanno alcuna dimora, il che è semplicemente assurdo e necessita di qualche visita psichiatrica ai magistrati. Vi rendete conto di che razza di paese è diventato l' Italia? Con la stazione ferroviaria della sua capitale dove si ruba, si aggredisce e si spaccia droga apertamente a ogni ora del giorno e della notte. Dove i roghi dei campi ROM, abusivi o meno, spandono ogni giorno nel' aria tanta di quella diossina, che il paragone con il vecchio incidente di Seveso (per chi lo ricorda) risulta quasi ridicolo. I bla-bla servono a nulla. Occorrono azioni concrete che però nessuno mette in pratica, e se lo fa, viene subito criticato da quella massa informe di gentaglia di sinistra, molto abile a proteggere ogni genere di illegalità, specie se commessa da stranieri non europei. Non c' è speranza.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Comportamento ineccepibile. Gli extracomunitari illegali o meno, dediti al commercio di droga e traffici vari, meritano il trattamento a loro riservato. In altri paesi europei o negli USA, sarebbe stato molto pi√Ļ pesante.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E' certo di quello che ha scritto? Io dico che lei ha completamente travisato i fatti e preso una solenne cantonata. Perché Lei lo abbia fatto non lo so, sono fatti suoi, ma la cantonata permane.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Be', se lo merita. E' una Unione del cavolo, presieduta e diretta da personaggi quanto mai discutibili, ipocriti e incapaci.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Piove? Meglio ! L' acqua è vita, pulisce, deterge le strade, fa rivivere le piante e gli alberi, che sono carichi di smog e fumi tossici. Se i fanatici della tintarella perderanno uno o due giorni di spiaggia, poco male.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E' la verità. Ma molti non lo vogliono capire. Non entra nelle loro zucche vuote, per assenza totale di materia grigia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il venditore abusivo, come tutti quelli che operano come lui, dovrebbe essere sanzionato e allontanato. Meglio ancora, se non ha le carte in regola (quasi certo che è così), cacciato dal paese. Se Boldrini & Co. se ne avranno a male a noi poco importa. Anzi, se quelli che li difendono e difendono abusivismo, clandestini e illegalità se ne andassero dal' Italia, ancora meglio.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 317 commenti
con 265 commenti
con 145 commenti
con 96 commenti
con 75 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP