Dino1946

Martedì 30 Novembre, 00:00
Sarebbe veramente ora di smettere di vivere di ricordi di un Italia di 500 anni fa e cominciare a gettare le basi, SERIE, per rispondere con i fatti a quest' accozzaglia di europei franco-tedeschi da tre palle un soldo che credono di essere e di aver fatto la storia e che, invece, hanno solo addirittura più presunzione di noi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In qualsiasi altro paese due così, al massimo, luciderebbero i guardrail in autostrada. In Italia li fanno parlare in TV, li pagano profumatamente e li hanno anche portati a Sanremo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Spera solo che non capiti a tua moglie, tua figlia o tua sorella di essere in balia di una situazione del genere.Poi, semmai, riparleremo di pura follia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Finalmente viene fuori quello che pensano realmente di noi all'estero. Con buona pace di chi si è sciacquato la bocca per anni sbandierando "la stima verso l'Italia dei partners". Siamo diventati la discarica ed il campo profughi e rom d'Europa; e lo abbiamo fatto scientemente, sapendo di farlo e sapendo così di diventare una colonia dei poteri forti, politici, finanziari e criminali. Ora che chi ci ha governato ha svenduto tutto il vendibile, il resto del mondo ci sputa addosso. E noi stiamo qui a raccogliere gli sputi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Su una cosa hanno ragione i tedeschi; l' Italia è ormai nel baratro, ma dell'illegalità istituzionalizzata. Per avere voti, negli ultimi 50 anni, i partiti hanno permesso tutto e di più. Ora la situazione è sfuggita di mano e difficilmente si può recuperare; comunque non certo mantenendo in vigore le attuali leggi e l'attuale sistema giudiziario.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Grazie a 50 anni di governi incapaci ed irresponsabili siamo ridotti ad essere alla mercè di altri paesi e di agenzie di rating che decidono chi, come e dove, deve essere governata l'Italia. É il colonialismo del 21° secolo e noi, per propria ignavia ed incapacità, siamo diventati una colonia. Purtroppo siamo una colonia di chiunque si alzi una mattina e decida cosa fare di noi, mafia compresa.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non ci posso credere! Un assassino condannato a 18, o 14 che siano è indifferente, anni che non va in carcere! L'unica cosa veramente latitante in questo paese, oltre alla giustizia, è l'intelligenza.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In questa pseudo democrazia non solo il peggio non è mai morto, ma non ha neanche un paio di linee di febbre. C'è solo da vergognarsi di far parte di un popolo che tollera simile gentaglia....e peggio.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non ci sono parole per commentare notizie del genere. Solo una sfilza di parolacce verso i nostri governanti che, la decenza ed il vivere civile, impediscono di scrivere. In un paese appena appena normale a questo delinquente verrebbe immediatamente negato l'asilo, che tra l'altro non capisco perchè gli debba essere concesso, ed altrettanto immediatamente rispedito al suo paese.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il fatto è che questa gente non ha niente da fare e campa, e anche bene, a spese nostre.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Fossi in costui mi preoccuperei molto più seriamente dei preti pedofili e dell'omosessualità dilagante nei seminari. Di fronte a questi problemi, da cui la chiesa non riesce a venir fuori, quello che fa il governo italiano per la chiesa DEVE essere marginale e DEVONO solo prenderne atto. Non c'è più il Papa Re, e se continuano così fra poco non ci sarà più neanche il Papa e basta.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se l'Europa non vuole Savona vuol dire che è uno molto in gamba e che non si fa abbindolare, asservire o condizionare dai Soloni della politica europea. Allora è adattissimo per i nostri bisogni.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sentir parlare di politica quello che ha portato la sinistra ad un risultato negativo storico, fa venire la nausea. Penso che neanche durante il fascismo la sinistra avesse così poco credito; e Renzi, Alfano, Boschi e Boldrini sono i principali artefici di questa debacle. La loro ottusa perseveranza nel contrastare la volontà popolare in molti campi, più volte chiaramente espressa, ha avuto come risultato il trionfo di Lega e M5S. Se poi si pensa che non è detto che le cose peggiorino.......!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In effetti, nuove scoperte, dicono che non fu Leone Magno a respingere Attila nel 452 d.C.. Fu un suo consigliere che, prevedendo che misera fine avrebbero fatto Roma e l'Italia, disse ad Attila "Capo; annamo via! Questi so' veramente barbari; altro che noi Unni!"
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Chiedete a quel genio di Juncker come dobbiamo trattare quest'africano.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se personaggi come costui sono il motore pensante della UE, allora hanno ragione i britannici ad essersene andati.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Caro Martina, forse l'Italia è uscita dall'incubo il 4 marzo scorso quando vi ha quasi azzerato.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Pur con tutte le dovute cautele, visto l'ostruzionismo che le maggiori lobbies stanno opponendo alla nascita di questo nuovo governo de "la strana coppia" Lega e M5S, mi viene da pensare che la strada intrapresa possa essere giusta; e che siano molti ad avere paura di perdere tutti gli indebiti privilegi che hanno acquisito nei 40 anni di mal governo precedenti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se fosse vero, da Joe Petrosino (1909) ad oggi, della mafia non ci sarebbe più traccia. Invece penso che sia la maggiore sponsor della nostra classe politica; passata, presente e, purtroppo, credo anche futura.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
É vero che gli americani sono sempre stati attratti dalle opere storiche d'Europa, ed in particolare dell'Italia, ma addirittura comprarsi le buche romane mi pare eccessivo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se è per quello, di "carne fresca" ne importiamo già abbastanza dai paesi dell'Est, comunitari e non e dal Sud America. Non abbiamo quindi bisogno di altri fornitori.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non amo il M5S però....Conte è sicuramente laureato, mentre la Fedeli (di sinistra memoria) non solo era quasi laureata, ma addirittura quasi diplomata. Eppure le hanno fatto fare lo stesso il Ministro della Pubblica Istruzione.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tanto encomiabile è il lavoro delle Forze dell'Ordine per contrastare la criminalità, così esecrabile è la giustizia italiana e chi l'amministra che rendono spesso vane tutte le energie spese per assicurare i delinquenti alla giustizia. Tra l'altro molte leggi e molte sentenze mettono a serio rischio la vita di poliziotti, carabinieri e brava gente.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Come dire per azzerare l'ignoranza, "Italiani, smettete di scrivere".
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Qualcuno ha ancora dubbi su a chi fan comodo i migranti? Altro che accoglienza! La criminalità è assoluta padrona del sistema.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Forse hai ragione ma.......non è che a quelli di prima non glie ne fregava niente del paese e dei cittadini e facevano SOLO i loro porci interessi? Quindi le geniali soluzioni NON dovevano essere messe in pratica per non perdere privilegi e potere.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In 72 anni di repubblica ho visto passare governi di ogni tipo, da monocolore a pentapartito, con appoggi esterni a destra e sinistra. Credo che questa "strana coppia" per male che sia assortita, abbia il diritto di provare a governare; anche perché è l'espressione del voto popolare degli italiani. Peggio di tutti quelli che li hanno preceduti è difficile possano fare; ormai il fondo del barile Italia è stato raschiato da tutti, ed il PD si + raschiato anche la vernice.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Mi domando perché non dotare gli operatori dell' ATAC e/o delle Ferrovie di spray urticante da usare in situazioni come queste. Non capisco perché chi lavora deve sempre avere la peggio nei confronti di questa marmaglia che è stata ottusamente introdotta in Italia e che se la cava sempre senza conseguenze.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non sono religioso, anzi, ma onestamente non vedo il problema. Fino a non molto tempo fa i cristiani non lavoravano la domenica e non mangiavano carne il venerdì e nessuno ha mai avuto da ridire. Certo che un segnale di buona volontà potrebbe essere utile a tutti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Di Maio ha ragione! Metti mai che con la TAV le nostre ferrovie siano costrette ad essere puntuali? Sarebbe una tragedia per il prestigio storico dei nostri treni sempre in ritardo.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 110 commenti
con 97 commenti
con 95 commenti
con 87 commenti
con 80 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP