Riccardo_UK

Martedì 30 Novembre, 00:00
Mi pare che gli austriaci la stiano facendo fuori dal vasino. E' pur vero che -a quanto si dice- gli abitanti del sud Tirolo dicono di sentirsi piu' austriaci che italiani, ma questi alla fine sono affari loro. Se vogliono essere austriaci in piena regola possono andarsene a vivere in territorio austriaco e prendersi il loro benedetto passaporto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Purtroppo di idioti del genere ce ne sono tanti... poi quando succede l'incidente mortale tutti a piangere, ovviamente. A questo qui e' andata fin troppo bene!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Dopo il dolore per una giovane vita finita cosi', vorrei esprimere la mia ammirazione per un atto di cosi' grande eroismo ed altruismo. Abbiamo bisogno di giovani di questa levatura morale, ed abbiamo ancor piu' bisogno che diventino figure popolari, esempi da seguire, altrimenti per il nostro mondo non ci sara' speranza. Requiescat in pace.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Signori, per cortesia, non saltiamo a conclusioni affrettate. Potrebbe essere un atto terroristico, potrebbe essere uno squilibrato (e di quelli ce ne sono tantissimi ovunque). Attendiamo notizie piu' ufficiali per scatenarci, ok?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
C'e' qualcosa in me che mi dice di aspettarmi qualche commento in difesa del criminale... spero di sbagliarmi!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Si', e' decisamente malata ed andrebbe curata. Il numero di malati di social network e' in aumento esponenziale, ma sembra che non importi niente a nessuno... e il mondo va sempre piu' a rotoli.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Qui la vicenda e' complicata, ed il precedente che e' stato creato non e' da prendere alla leggera! Se per esempio io cercassi in maniera pacifica di mediare una situazione tra un paio di persone -in un contesto di assenza di immediato pericolo- e poi una di queste persone mi aggredisse in maniera inaspettata, come si potrebbe ipotizzare che io abbia volontariamente accettato una sfida? Ma di che stiamo parlando? Si fa il processo alle idee adesso?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Grande notizia! Gruppo di ragazzini beve troppo e finisce in sbornia colossale! Non s'era mai sentito prima! Scherzi a parte, idiozie del genere si sono sempre fatte, a mia memoria.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Purtroppo, da quello che sento dire in giro, questi 'nomadi' sembrano essere benvoluti solo da... ummm... non mi viene in mente nessuno. Che strano, sono ben noti per essere cittadini modello!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Beh ci mancherebbe pure! Il risarcimento ci sta tutto! Putroppo i danni provocati dalla diffamazione saranno difficili da riparare, ma confidiamo nella memoria -sempre meno efficiente- delle nuove generzioni.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se l'onesto cittadino non venisse vittimizzato due volte dal caro Stato, qualora provasse a difendere se' stesso e la sua dimora (tanto per dire, ecco), se le forze dell'ordine potessero vantare un organico piu' nutrito ed una presenza piu' radicata sul territorio, nonche' piu' risorse allocate alle proprie funzioni, non ci sarebbe proprio bisogno di tutto questo, non trovate?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sull'argomento ci sarebbe da scrivere un libro. Un mattone. Tanto per cominciare, entrambe le campagne referndarie (pro si e pro no) hanno sparato una valanga di ####ate, facendo leva sull'ignoranza e sugli ancestrali sentimenti anti-stranieri che caratterizzano tutte le aree che non sono megalopoli (eh si', gli inglesi, forti del loro splendido isolamento, tendono ad avere difficolta' ad accettare chi e' "straniero", anche se loro connazionale ma proveniente dal lato sbagliato della strada). Cio' detto, la caprata piu' incredibile che sono riusciti a fare e' stata il presentarsi al tavolo delle trattative TOTALMENTE IMPREPARATI, e cio' credo sia stato causato dal loro senso innato di superiorita'. E proprio questo sara' la causa della rovinosa caduta del Regno.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Stiamo parlando di Terni, una citta' che grazie alle sinistre e' riuscita ad andare in fallimento.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Vabbe' ma di chi e' la colpa, per non aver fatto la manutenzione?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Vabbe', stavolta l'hanno proprio fatta fuori da vasino! Che ci siano molti piu' casi di malattie esantematiche e' vero, ma se loro non si vaccinano in primo luogo, de che se devono lamenta'?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non me la sento di commentare, questi casi sono delicati e dall'articolo non traspirano dati sufficienti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I giapponesi hanno una cultura diversa dalla nostra, e si vede. A scuola gli studenti fanno le pulizie delle loro aule, tanto per cominciare. Sono felice che abbiano dato a tutti questa bella lezione di rispetto e civilta', arigato!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Adesso qualcuno si rendera' conto che un'ondata migratoria di questo genere non e' gestibile. Neanche per l'organizzatissima e civilissima Germania. Checche' se ne dice, gli equilibri sociali che si stabiliscono piano piano in un qualsiasi Paese sono delicati, ed un improvviso cambiamento demografico (come quello che si e' verificato negli ultimi anni) e' fortemente destabilizzante. La mia personalissima visione del futuro non e' affatto rosea purtroppo. Io vedo grossi disagi sociali che potranno sfociare in situazioni di quasi guerra civile. Vedo situazioni politiche che potrebbero portare ad un clima infuocato ed avvicinare l'Europa ad una guerra. Vedo veramente nero, per cosi' dire. Purtroppo non riesco a vedere soluzioni effettivamente proponibili, ma questo potrebbe essere semplicemente per via della mia miopia, o almeno spero.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Cioe', ma io dico... ti fai autografare le tette da un pornodivo famosissimo e poi ti lamenti se te le tocca? Coerenza, questa sconosciuta...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Due pesi e due misure. Se fosse stato un uomo avrebbe ricevuto un trattamento ben piu' pesante, da tutti i fronti. Ma le donne non pretendevano la parita' di trattamento?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non potrei essere piu' in accordo. Questa e' un'invasione in piena regola e non ce ne stiamo rendendo conto. Stiamo aiutando in tutti i modi i trafficanti di esseri umani, ci stiamo riempiendo di gente che non siamo in grado di aiutare. Vorrei solamente ricordare a tutti i lettori che il genere umano sottosta alle stesse regole NATURALI a cui tutte le altre specie viventi non possono sottrarsi. A questo proposito fatevi una ricerchina sulle SPECIE INVASIVE (tanto nel regno animale quanto vegetale), quando vi sarete documentati commentate a volonta'.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questi casi sono assolutamente assurdi. Il sistema giuridico italiano va riformato se permette queste assurdita'!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I giovani di oggi sembrano essere meno svegli di quelli di ieri. E' la generazione del successo istantaneo, della PRETESA di aver successo senza essere minimamente preparati. Stavolta e' finita in tragedia istantanea.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Caro Amendola, allora vai in Francia, cosi' vedrai come li trattano bene i nostri spocchiosi "cugini"!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Purtroppo sono fatti cosi', piu' testardi dei muli nel voler seguire le loro regole a testa bassa e con i paraocchi. Salvezza, vabbe'...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tecnicamente e' un monologo enunciato ritmicamente sopra un 'riff' ripetuto ad nauseam.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Leggete bene per cortrsia: il datore di lavoro scrive chiaramente (nonostante gli strafalcioni grammaticali) che la ragazzina si era presentata al lavoro sotto l'influenza di alcolici e che a causa della sua distrazione aveva causato dei danni economici, per quanto non di grossa entità.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
C'e' poco da dire. Questi tre fessi (come altro chiamarli?) hanno scelto di andare sui binari (dovete sapere che qui i treni prendono la corrente da un terzo binario collocato vicino ai due tradizionali) a fare i loro graffiti. Per non riconoscere il rischio bisogna essere scemi. Per ignorarlo bisogna essere temerari, ma almeno avere una ragione decente... che ne so, salvare la vita di qualcuno? In questo caso il motivo di questi tre per essere sui binari era "fare dei graffiti". La cosa a questo punto si commenta da sola.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per la stupidita' non c'e' cura purtroppo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In Albania non se lo sarebbe mai permesso, ne sono certo. I metodi della polizia e del sistema giudiziario sono un tantino differenti dai nostri, noi siamo diventati talmente garantisti che le vittime diventano imputati, ed i colpevoli vengono risarciti!
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 266 commenti
con 188 commenti
con 128 commenti
con 122 commenti
con 98 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP