Vespaiolo

Martedì 30 Novembre, 00:00
Siamo proprio la repubblica delle banane. I medici per telefono rilasciano certificati di malattia e tutto va bene. Quando non si distingue più ciò che è bene e ciò che è male vuol dire che siamo alla fine...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che tristezza e lo stato che fa ? Invece di controllare chi usufruisce della 104 per fare il doppio lavoro o per fare i comodi propri lascia correre...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma non era ministro fino a ieri...adesso si sveglia ??? Non ne possiamo proprio più di tal gente che ci prende ingiro...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Avete distrutto un partito e vi ostinate su questa starda. Chissà se è stato frutto del caso....oppure se c e stata volontà nello sfasciare l'unica organizzazione popolare ancora in vita
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Avetw fatto la riforma pensioni più dura d europa ( lascindo intoccati tutti i vostri privilegi) e vi stupite che la gente che lavora non vi abbia votato. Vivete in un mondo solo vostro..e per un politico è grave..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Dimissioni e basta. Renzi sembra il bambino viziato a cui hanno tolto il giocattolo preferito e batte i piedi. Che grande statista , mette i suoi capricci prima dell'interesse del Paese....
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma come dopo 45 visite fiscali ...non ne bastava una senza giustificazione . Quanto è costato ai contribuenti dopo 45 visite fiscali..????
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma sappiamo bene che a Roma i vigili possono mettersi malattia in centinaia la notte di capodanno e il giudice dice che va bene così. Cittò che ha avuto un passato glorioso ma un futuro misero..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non sarebbe male lasciare a casa chi svolge un pubblico servizio in questo modo indegno.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Continua la campagna profornero. Certo che qualcuno va ancora in pensione intorno a i 60 anni visto che ora servono 42 anni e 10 mesi per la pensione di anzianità e visto che queste persone hanno iniziato a lavorare a 16 17 anni. Pensate ai vitalizi dei politici, ai bancari, alle forze dell'ordine che vanno ancora a 50 anni in pensione, ai privilegi dei dipendenti delle camere, ai notabili dei ministeri....altro che chiamare baby chi ora lavora 43 anni...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Continua la campagna Profornero. Se uno ha iniziato a lavorare prima della maggiore età , visto che fino al 2019 "bastano" 42 anni e 10 mesi di versamenti per gli uomini per la pensione certo che qualcuno ci arriva intorno ai 60 anni. Devono considerarsi ladri ...parlate invece degli scivoli dei bancari, dei vitalizi dei politici, delle forze dell'ordine che vanno ancora a 50 anni...ma questi ultimi hanno troppi santi protettori
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che tristezza leggere queste notizie. Speriamo che la magistratura sappia fare una pulizia profonda. Lo dobbiamo agli italiani e alla memoria di Falcone borsellino e a tutti i servitori dello Stato .
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
L'Italia è proprio il paese dei balocchi
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
e' uno scandalo ma funziona così. per velocizzare e scvalcare le attese per interventi o altro basta fare la visita in privato. Poi per incanto i tempi di attesa crollano.. e questo sistema è tollerato dalle varie Direzioni Sanitarie. Non esiste trasparenza o criteri chiari nella compilazione delle liste di attesa e tantomeno controlli esterni .....a tutto vantaggio della discrezionalità e dell'interesse particolare
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che faccia di tolla questa Boschi a presentarsi in Trentino..proprio una cuor di leone....Io se fossi in lei proverei tanta vergogna ..ma si sa i politici non conoscono questo sentimento..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Complimenti alle forze dell ordine. Abbiamo bisogno di notizie come questa
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Credo proprio che la farsa della riforma pensioni poletti vi farà mancare tanti voti da chi prima vi votava. Un ciaone. 41 anni di lavoro devono bastare per andare in pensione
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Credo proprio che la presa in giro della pseudo riforma pensioni di poletti vi stracciera'
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
20 miliardi per le banche 10 per alitalia. Ma non c è un miliardo e mezzo per farci andare in pensione dopo 41 anni di lavoro. Vergognatevi
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Forse un politico che si ripsetti dovrebbe dirci come risolvere i tanti problemi di roma. Forse dovrebbe dirci come contrastare le infiltrazioni del malaffare nelle opere pubbliche , negli appalti gonfiati per ingrassare qualche politico e qualche disonesto....è chidere troppo a degli superstipendiati ??
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma possibile che questo sia il modo di fare campagna elettorale. Sembra di essere all'asilo infantile. Programmi, priorità, risorse, tagli ..forse è questo che la gente chiede. Ma si sa guai a trattarla come un interlocutore che può pensare anzi ..coltiviamo altro..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Da dove credete saltino fuori i soldi per pagare le invalidità civili gli accompagnamenti la disoccupazione. I soldi arrivano dai contributi dei lavoratori. Dividiamo la previdenza dall assistenza. Intanto
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Volete non fare andare più ka gente in pensione perché i lavoratori debbono pagare il debito pubblico. E badate che sono gli unici che pagano tutte le tasse. Guai a toccare le caste che guadagnano stipendi da nababbo sulle spalle di chi suda . E sul serio. Ma ci stiamo stufando
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Io vado in pensione ora dopo 43 anni e 3 mesi di lavoro . ai politici bastano 4 anni per averla..grida vendetts
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Hanno fatto la riforma pensioni più dura d Europa. I lavoratori pagano tutte le tasse e tengono in piedi xo paese. Altri che possono portano i soldi nei paradisi fiscali. Ora i lavoratori debbono anche pagare il debito pubblico non andando più in pensione. E guai a toccare le caste ..dipendenti camere, vitalizi e stipendi dei politici, super stipendi dirigenti stato. Ma ci stiamo stufando
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E' stata fatta la riforma pensioni più dura d Europa. Si e' deciso che il grande debito pubblico deve essere ripianatodai lavoratori non mandandoli più in pensione. Ma guai a toccare lecaste varie, i dipendenti delle camere ( ora anche abolito il tetto..) gli stipendi dei politici con le loro pensioni..i superstipendi dei magistrati , coloro che portano i soldi all'estero..ma ci stiamo svegliando
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E' stata fatta la riforma pensioni più dura d Europa. Si e' deciso che il debito pubblico lo debbono pagare coloro che lavorano. Guai a toccare le caste varie, i dipendenti delle camere ( ora anche abolito il tetto di 250.000) gli stipendi dei politici, i superstipendi della magistratura..etc etc ma ormai siamo sullo stanchino e ci stiamo svegliando ..
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Quando la sinistra decide che le persone vanno in pensione dopo 43 anni e 3 mesi di lavoro ( con un ultimo scalino di 5 mesi.) è come dire a coloro che l'hanno sempre votata siete imbecilli. E così sento dire da molti che frequento...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se le forze dell ordine o le varie agenzie fanno finta di non vedere. Vuol dire che saremo noi cittadini a dover vigilare ....
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
È la nuova frontiera della mafia . Bruciare i rifiuti speciali risparmiando sul corretto smalimento. Facile far soldi avvelenando la gente
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 118 commenti
con 100 commenti
con 98 commenti
con 79 commenti
con 61 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP