LUPOBIANCO62

Martedì 30 Novembre, 00:00
Salvini ha in mano il Ministero degli Interni... bene, incaricasse l'intelligence di stilare un dossier e una volta completato facesse una bella retata alle 4 del mattino. Quel tipo di malavita è entrato ormai troppo nel tessuto sociale con connivenze anche politiche e pertanto non lo si può combattere con la polizia. Devono scendere in campo i Servizi
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La sinistra si ostina a prendere le difese dei ROM? Bene... vuol dire che non ha capito niente ed √® giustamente destinata ad estinguersi. Dai 18 anni ho votato sempre PCI e quando poi √® diventato PDS, DS e PD ho continuato ad accordargli fiducia seppur con decrescente entusiasmo... ma da un paio d'anni non mi riconsco pi√Ļ con questo schieramento. Sono sempre stato nazionalista e profondamente italiano... pur essendo di base un fautore delle socialdemocrazie scandinave, votavo PD perch√® unico avversario credibile di Craxi prima e Berlusconi poi (per me pericoli concreti per il nostro paese); adesso per√≤ la sinistra ha perso completamente la bussola: √® arrivata ad anteporre gli interessi di africani e Rom a quelli degli italiani. Mantengo amicizie su Facebook di elementi di sinistra intrisi di demagogia che scrivono "non esiste la Patria, esistono gli esseri umani". Bene... queste parole mi mandano in bestia perch√® un Rom di cultura √® un predatore che non ruber√† mai ad una altro Rom... ma a un italiano si. In Francia, Germania, Inghilterra ma anche in Spagna si canta l'inno nazionale con la mano sul cuore... noi vivamo in un paese dove i politici svendono il territorio e i suoi abitanti consegnandoli di fatto agli stranieri su richiesta di paesi europei che sono (a differenza nostra) fortemente nazionalisti... Dai noi si arriva a negare l'esistenza delle frontiere in ingresso ma nessuno contesta il fatto che Schengen √® stato sospeso se non abolito in uscita. Per me un italiano verr√† SEMPRE PRIMA e continuer√≤ a votare per chi pi√Ļ si avvicina a pensarla come me.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Colluttazione??? Con uno che inneggia ad Allah mentre cerca di far saltare una bombola del gas non si ingaggia una lotta ma si usano le armi e basta. Voi direte che le Forze del'Ordine hanno agito bene... io penso che invece hanno rischiato la loro vita così come quella di chiunque nelle vicinanze. Ma le regole di ingaggio prevedono l'esposizione a questo tipo di rischi senza poter usare le armi in dotazione?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In uno Stato sano non ci sarebbe bisogno di espellerli, se ne andrebbero da soli alla ricerca di un paese pi√Ļ molle e permissivo. Se insistono nel rimanere qui √® perch√® hanno convenienza nel farlo e non solo perch√® gli viene concesso.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per chi non l'avesse ancora capito, questa tipologia di criminali stranieri SI CONSIDERANO COME LUPI IN MEZZO AGLI AGNELLI, cio√® sentono di avere la libert√† e il diritto di prendere ci√≤ che vogliono senza badare ad alcuna etica o morale... esattamente come chi sceglie e uccide un agnellino per Pasqua. Questi sono predatori che rubano cavi di rame dai lampioni e dalle linee ferroviare, rubano cancelli per riciclarne il ferro e se hanno possibilit√† di aggredire un individuo palesemente pi√Ļ debole per derubarlo... beh, lo fanno. La cosa che fa tremare i polsi √® che non abbiamo lo spirito, la spinta di pancia, il sangue nelle vene per prendere questa gente e catapultarla in malo modo nelle terre da dove proviene
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Renzi continui pure cos√¨ e vedr√† che poi sparir√† a livello di consensi. Qui non si tratta di xenofobia.. anzi, credo che in Europa nessun popolo sia aperto verso l'accoglienza pi√Ļ degli italiani... il punto √® un altro: questo paese NON DISPONE DELLE STRUTTURE E DELLE INFRASTRUTTURE necessarie all'accoglimento di persone CHE NON PORTANO ALCUN CONTRIBUTO MIGLIORATIVO. Non abbiamo lavori da dare, disponiamo di scarsissime risorse economiche e non siamo in grado di garantirei requisiti minimi di legalit√†. Che senso ha fare entrare masse di disperati se poi non hai un lavoro da dargli e devi fare affidamento quasi esclusivamente sul volontariato per occupartene? Qual'√® il beneficio derivante dal lasciare migliaia di persone in balia della malavita di cui divengono allo stesso tempo subappaltatori (per lo spaccio) e vittime (le ragazze avviate alla prostituzione)? I 629 della Aquarius dirottati in Spagna ho letto che riceveranno i visti per la Francia... cosa CHE non avrebbero ottenuto se fossero arrivati in Italia. Siamo sicuri di non aver fatto loro un favore?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Qui mi sa che ci stanno prendendo in giro: tutti d'accordo sulla chiusura delle frontiere, mandiamo in Spagna una nave con 649 migranti per√≤ il giorno dopo ne facciamo attraccare una a Catania con pi√Ļ di 900 a bordo... poi addirittura proponiamo di creare gli hot spot per andarceli a caricare direttamente gi√Ļ in Africa. Ma stiamo scherzando?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sono d'accordo con l'introduzione del taser ma temo che al primo delinquente cardiopatico che ci lascerà le penne per la scarica ricevuta ci sarà una sollevazione popolare da parte dei tanti buonisti con conseguenti interrogazioni parlamentari, servizi televisivi, intervento dei vescovi, etc. L'altro aspetto che pavento è lo sdoganamento di un'arma che è conosciuta solo per via di qualche film americano e che potrebbe entrare a far parte dell'arsenale della delinquenza. Lo dico dopo aver letto di rapine compiute con lo spray urticante, cioè con un dispositivo sviluppato originariamente per l'autodifesa delle donne e per le forze dell'ordine e che poi sembra essersi diffuso anche tra i criminali
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma... c'è una qualche guerra in Albania? E allora rimandiamoli indietro
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ferruccio... ma che ragionamento è? Quindi secondo te la situazione dovrebbe rimanere cristallizzata così com'è oggi per i secoli a venire? Ovunque si apra un cantiere può crearsi un disagio ma i vantaggi sono di gran lunga superiori... ad esempio chi vive nelle vicinanze si sarebbe vista riqualificata la zona con relativa valorizzazione della proprietà. Voglio credere che chi fa certi ragionamenti vada oltre la logica del tifo calcistico perchè ne sarei troppo deluso... ma sarei altresì deluso se che alla base del ragionamento ci fosse la demagogia comunista con la sterile contrapposizione anni 70 tra l'imprenditore ed il lavoratore. Se aspetti che la Pubblica Amministrazione venga a prendersi carico dello sviluppo di quella o di una altra area in maniera efficiente e senza clientele, beh... chi sogna credo sia proprio tu. L'unico modo per ridurre al minimo il malaffare è quello del "do ut des" con l'impresa privata: io mi prendo carico di realizzare un'opera di cui usufruirai, tu verifichi il progetto, lo approvi e controlli che lo esegua bene... in cambio mi lasci realizzare qualcosa che mi compensi delle spese sostenute che ho anticipato. E' il mondo che ormai funziona in questo modo e il fatto che siano in tanti a non accettarlo in Italia ti fa capire del perchè ci stiamo sgretolando come paese.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ecco... il solito concetto alla Berdini. Lo stadio da solo sarebbe una cattedrale nel deserto le cui luci verrebbero accese una o due volte a settimana per poche ore. Quella √® una area semiabbandonata e tempo un mese nel parcheggio antistante ti ritroveresti un accampamento abusivo con intorno spaccio e prostituzione. Il capitale privato avrebbe realizzato UN QUARTIERE SANO con attivit√† commerciali 24 ore su 24 ed infrastrutture. Certo... il privato che ti realizza opere pubbliche non lo fa per beneficienza ma per avere anche un proprio ritorno economico.. ma √® proprio per questo che fa le cose per bene, √® questa la garanzia di tempi brevi e di efficienza. Ci guadagna il privato ma ne gode anche la collettivit√†. Dove ci sono imprese commerciali √® assiomatico che ci sia anche presidio di forze dell'ordine. Nel progetto globale c'√® anche un vasto parco e se non lo si presidia lo sai che fine fa? Dai su, non scherziamo... prendiamo esempio dall'estero. A Londra ci sono 6 o sette squadre (credo anche di pi√Ļ se contiamo le divisioni minori) ed ogni team ha un suo complesso di propriet√† con le relative attivit√† commerciali
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non uno stadio... si trattava di un intero quartiere realizzato da privati su una area abbandonata da bonificare. Erano posti di lavoro per migliaia di persone sia per l'edificazione delle opere che per lo sfruttamento successivo. Erano strade, ponti, linee metropolitane e bus. Eano parcheggi ed un vasto parco oltre ad edilizia commerciale... e tutto coi soldi dei privati che ne chiedavano però lo sfruttamento per rientrare di un investimento di cui avrebbe beneficiato la città. Attivando il business si sarebbero attivati gli introiti e di conseguenza ci sarebbero stati anche i soldi delle tasse... soldi che poi potevano essere impiegati anche per le buche e gi alberi
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Solamente per stabilire se gli eventuali reati siano bloccanti o meno per la realizzazione dello stadio occorrerà minimo un anno... e se anche venisse riconosciuta la corruzione "impropria" (cioè non pregiudicante la legittimità dell'iter) ci sarebbero sicuramente dei ricorsi da parte delle associazioni contrarie all'opera. Arrendiamoci: a Roma l'imprenditoria privata è morta, uccisa dalla politica e dal malaffare. Non mi stupirei se Pallotta decidesse di disimpegnarsi dalla AS ROMA, cosa che sarebbe un PESSIMO segnale per i possibili capitali stranieri che magari pensavano di venire ad investire in Italia....
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Attentati ai Mondiali di Russia??? Credo che se proveranno solo a sputare in terra, Putin raschierà via mezzo Medio Oriente dal pianeta
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Mmmhhhh.... posso essere d'accordo sulla linea editoriale di ricerca della trasparenza e dell'attenzione alla cosa pubblica ma quando sento argomentare circa rischio idrogeologico, salvaguardia della tribuna dell'ippodromo, ambiente riproduttivo dela raganella laziale, etc, beh... non riesco a trattenermi dal commentare. Allora:...ci si trovava di fronte ad un intero quadrante semiabbandonato e si aveva L'OPPORTUNITA' D'ORO di recuperarlo interamente COI SOLI capitali di investitori stranieri (senza cioè un solo Euro pubblico) che oltre alla messa in sicurezza si sarebbero fatti anche carico della realizzazione e potenziamento delle infrastrutture a servizio dell'area. La logica contropartita consisteva nella possibilità di edificare oltre allo stadio ed un parco anche e soprattutto strutture ad uso commerciale (le tre torri in primis) da vendere o affittare come compensazione dell'investimento sostenuto (si trattava pure sempre di investitori e non di una ONLUS). Parlare di rischio idrogeologico significa speculare sull'ignoranza popolare: non si sono mai registrati cavalli affogati a Tor di Valle e le piogge copiose dell'ultimo inverno non hanno causato esondazioni in quela zona (a differenza di altre parti lungo il corso del Tevere). Ci si è inventati DI TUTTO pur di intralciare l'arrivo di capitali privati... ci si è attaccati alle "sacre sabbie" dell'ippodromo, si è arrivati a definire "gioiello architettonico" un mucchio di eternit fatiscente... ci mancava poco che arrivasse il WWF in difesa della pantegana nostrana dichiarandola specie a rischio. Le chiacchiere stanno a zero: i soldi ce li mettevano gli investitori e "noi" (intendo cittadini, stampa e pubblica aministrazione) avremmo SOLO DOVUTO ESAMINARE, EVENTUALMENTE APPROVARE E POI VIGILARE sulla qualità delle opere, sulla loro efficienza e sulla bonifica e messa in sicurezza dell'area. "Invece" si è preferito comportarsi da comunisti avversando il capitale privato ed arrivando addirittura a dare in carico le infrastrutture (strade, ponti, svincoli) alla Pubblica Amministrazione (quindi a spese nostre) pur di ridurre il margine di business degli investitori. Adesso si è fermato tutto, si parla di corruzione e ci credo... si... ci credo perchè con tutte le argomentazioni contro, tutte le denuncie da parte di ogni tipo di associazione, con la pioggia di ricorsi in essere e queli minacciati, coi ritardi già accumulati (parliamo di anni e non di mesi), beh... sono convinto che qualche telefonata per accelerare le pratiche sia partita e sono anche convinto che non si aspettava altro. Bene... e adesso teniamoci quell'acquitrino per altri 50 anni, gioendo per aver salvato l'habitat di rane e ratti (ma anche di prostitute e spacciatori) e godendoci visite guidate tra i ruderi dell'ippodromo. Dopo questa ennesima lezione, penso che chiunque intenda investire capitali si guarderà bene dal farlo in Italia e soprattutto a Roma.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questi se bucano.... cioè: i minori europei che delinquono vanno al carcere minorile ma se immigrati invece restano in libertà? Aspettiamoci che i racket addistrino i minori africani a compiere ogni tipo di reato. Credo che l'impunità non sia prevista da nessun codice e in nessuna costituzione
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ah Ah Ah... lo farei volentieri ma durerei poco: tempo 6 mesi mi ritroverebbero in un fosso con un buco in fronte.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Uno stadio e basta (come proclamava Berdini) non avrebbe senso. Sarebbe una cattedrale nel deserto le cui luci si accenderebbero una o due volte la settimana ed in breve gli spazi antistanti diverrebbero dimora per ogni tipo di losca fauna, in breve tempo ci troveresti campi nomadi, abusivi, spacciatori e prostitute. Lo stadio deve essere integrato in un contesto fruibile e attrattivo 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno con cinema, centri commerciali, alberghi, ristoranti e uffici. Se in un quadrante ci si insediano le imprese (specie se banche) stai pur sicuro che verrà anche presidiato da forze dell'ordine e da polizie private. Ma tu ci andresti in uno stadio avulso da ogni contesto, in mezzo al nulla?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Una fine INEVITABILE che è cominciata con la bocciatura del primo progetto (quello con le tre torri) da parte dei 5 Stelle per poi scadere in quello odierno che tanto piace alla Raggi col 60% in meno di cubature in puro stile Tor Bella Monaca. Vale la pena ricordarlo: in origine l'investitore americano avrebbe costruito lo stadio prendendosi carico DI TUTTE LE INFRASTRUTTURE DI PUBBLICO INTERESSE, cioè il Ponte di Traiano, il potenziamento delle arterie di accesso, prolungamento della metro, svincoli, etc... e A COMPENSAZIONE dello sforzo economico avrebbe avuto il permesso di realizzare gli edifici che avrebbe poi affittato o venduto a banche, imprese e attività commerciali. Il discorso ci stava tutto: io realizzo opere di pubblico interesse e ti riqualifico un quadrante che oggi è una discarica ed in cambio tu mi permetti di costruire. APRITI CIELO! La giunta con in testa l'ex assessore Berdini partì lancia in resta paventando l'ennesima catastrofica colata di cemento! Alla fine, in puro stile italiano è uscita fuori la soluzione mediata: 60% di cubatura in meno dispensando di conseguenza il Proponente (cioè gli americani) dalla realizzazione delle opere di pubblico interesse. Peccato che poi la Conferenza dei Servizi rimarcò (giustamente) che allo Stadio uno ci sarebbe dovuto andare in elicottero non essendoci vie di accesso sufficienti... Una situazione di stallo invalicabile perchè il progetto era ormai stato approvato dalla Giunta! Ecco che allora intervenne lo Stato (che poi sono sicuro era quello che si andava cercando sin dall'inizio) che pe sbloccare la questione decise di prendersi carico della realizzazione di ponti, strade, etc... e quando dico lo Stato intendo NOI COI SOLDI DELLE NOSTRE TASSE! Bene... che differenza c'è tra un privato che realizza un'opera di tasca sua e la Pubblica Aministrazione che realizza la stessa? Beh... IL MONDO! Il privato punta all'efficienza nei costi, nei tempi e nella funzionalità mentre la Pubblica Amministrazione solitamente segue "ben altre logiche" già a partire dalle assegnazioni degli appalti. Ecco.... ciò che sta succedendo E' ESATTAMENTE CIO' CHE SI VOLEVA ACCADESSE. Roma (non la Roma ma proprio ROMA CITTA') ha perso una meravigliosa occasione di vedersi recuperare un intero quadrante A SPESE DI CAPITALI STRANIERI (che avrebbero anche dato da lavorare a migliaia di persone) pur di inseguire una pura demagogia finto-ecologista. E' risaputo che in Italia le opere realizzate coi fondi pubblici sono foraggio per gli affaristi di bassa lega (quando si è fortunati) o per le mafie (che di solito è la regola)... e adesso con chi ce la vogliamo prendere?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Aho regà... e basta. Le foto parlano chiaro e sinceramente pestare come l'uva uno scricciolo di neanche 60 Kg non la trovo una cosa onorevole. E' vero che aveva la roba addosso ma non era un delinquente abituale e neanche un violento. Io sono dalla parte delle Forze dell'Ordine e per questo reputo ciò che è successo una vigliaccata... già, perchè NON mi risulta che lo stesso trattamente venga riservato a l'assassino della povera Pamela, Oshegale.. oppure ai Rom che hanno falciato quel poveretto ieri a Firenze e persino quel marocchino che ha stuprato una trentenne due giorni fa ad Arezzo non mi risulta sia scivolato per le scale o sia caduto dalla branda.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
e.... niente: non rispondi. Peccato... hai solo fatto il refresh della pagina per continuare a cliccare pollice gi√Ļ... ma le tue motivazioni?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Accidenti... vuoi vedere che sono dotato di poteri paranormali? La Procura ci ha messo 4 mesi per arrivare alle stesse conclusioni alle quali ero arrivato dopo neanche 5 minuti dall'aver appreso la notizia...
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Dai su... ci dessero 'sta lezione di umanità, li accogliessero tutti a Marsiglia oppure a Bastia o a Bonifacio. Già che ci sono, facessero anche passare quelli accampati a Ventimiglia
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questa degli sbarchi solo da navi militari mi suona di resa mascherata. Mi dispiace ma non sono d'accordo, il fatto di scendere dalla passerella di una corvetta piuttosto che da un mercantile non cambia i termini del problemi, ovvero: non abbiamo lavoro e non abbiamo risorse economiche per supportare pi√Ļ nessuno, indipendentemente dallo status di rifugiato o meno. Chi ha i requisiti potrebbe essere imbarcato ma per essere poi smistato verso altre destinazioni europee. Il fenomeno dello scaafismo rimarrebbe perch√® i malviventi abbandonerebbero gli sventurati a tiro delle navi militari anzich√® cosegnarli alle ONG, ma il "passaggio ponte" rimarrebbe comunque a loro appannaggio
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Da Malta la Tunisia è vicina quanto la Sicilia, il capitano dell'Acquarius vi avrebbe potuto far rotta se veramente in una situazione di emergenza. Capisco i problemi legati ad un rientro in Libia (una terra in mano a varie fazioni in guerra tra loro) ma in Tunisia non c'è la guerra... ci andiamo persino in vacanza
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tu che hai messo "unlike" a TUTTI i commenti (lo spiego facile: √® il pollice gi√Ļ), ci puoi illuminare con un tuo commento in merito? Mi interessa veramente e senza ironia alcuna
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Facessimo un referundum pro e contro il libero ingresso dei migranti credo finirebbe con il 90% di contrari all'accoglienza. Ho ragione di credere che nel segreto dell'urna anche molti PD voterebbero contro (ne conosco diversi e pure di sindacalisti che ne hanno comunque le scatole piene ma non possono dirlo in pubblico), Salvini lo ha capito da tempo e oggi sta raccogliendo i facili frutti. Se il PD continuer√† con la sua linea demagogica alla fine scender√† a singola cifra perch√® non ha compreso una verit√† fondamentale quanto scomoda: i primi a venir danneggiati dal degrado causato dall'ingresso indiscriminato della moltitudine improduttiva proveniente dalle zone povere del mondo sono gli abitanti delle periferie, cio√® proprio quei ceti medio-bassi che costituivano lo zoccolo duro dell'elettorato PCI prima e PD poi... e guardacaso il PD a Roma tiene nelle zone cosiddette "bene" (dove il fenomeno √® meno evidente) e arretra clamorosamente nelle periferie. Una volta trovare un metalmeccanico di destra era un'impresa.... oggi non √® pi√Ļ cos√¨. Bollare come qualunquisti certi fenomeni vuol dire nascondere la testa sotto la sabbia affidandosi a tesi tratte da testi scritti decine di anni fa cio√® quando geografia e geopolitica del pianeta erano profondamente diverse
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Riflettevo.... Salvini ha di fatto vinto anche le ultime elezioni a livello locale, la pancia del paese √® con lui e ora costituisce il pi√Ļ credibile avversario per alcuni poteri "forti" che vanno da un certo Establishment europeo agli affaristi che si arricchiscono col traffico di esseri umani, dalle ONG fino ad alcuni ambienti benpensanti che di fatto hanno diretto il paese negli ultimi decenni. Bene... riflettevo e pensavo: porca miseria... fossi in Salvini non dormirei tranquillo! Gi√†, perch√® business milionari quali quello dei migranti che portano in dote altri business come manodopera a basso costo per lo spaccio e la prostituzione, finanziamenti per l'accoglienza, eccetera... NON CI SI PUO' PERMETTERE CHE SI INTERROMPANO COSI'... solo perch√® un tizio √® stato votato dalla maggioranza relativa degli elettori. Mettiamoci allora nei panni degi "altri"... cosa faremmo? Beh.. la prima cosa sarebbe cercare di minare la credibilit√† dell'avversario, magari adombrando conti all'estero, evasione fiscale o altre mancanze amministrative perch√® coi numeri √® facile giocare... e poi gli italiani i conti non i sanno fare e ci si perdono facilmente, solo che probabilmente ci√≤ non basterebbe, perch√® stavolta la spinta che c'√® dietro √® troppo viscerale, troppo di protesta... allora il passo successivo sarebbe quello di provocare l'avversario cercando un "fallo di reazione", magari andando a scavare nel passato remoto. Insomma, il concetto √® chiaro... quando si toccano interessi economici di una certa sostanza √® lecito aspettarsi una reazione commisurata all'entit√† dell'interesse... e pertanto: OCCHI APERTI... i siluri arriveranno, potete starne certi
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Hanno solo cibo e acqua per pochi giorni? E' giusto... non si abbandona chi è in difficoltà: quando si presenta una nave di fronte al porto, la si ferma, le se invia una imbarcazione con cibo e acqua per altri 4 o 5 giorni e li si invita a proseguire per qualche altra destinazione che non sia l'Italia perchè la nostra parte l'abbiamo già fatta e a sufficienza.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un problema che affligge i 5 Stelle è l'incapacità di tenere la bocca chiusa, in situazioni spinose quale questa A STARE ZITTI NON SI SBAGLIA MAI specialmente se neanche si è stati interpellati. Credo che di fondo ci sia una voglia di protagonismo che supera di gran lunga il buonsenso
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 125 commenti
con 122 commenti
con 91 commenti
con 72 commenti
con 68 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP