Esame di terza media, addio voto in condotta: «Meglio una relazione»

di Lorena Loiacono
Il 7 in condotta non fa più paura. O quasi. Visto che almeno alla scuola media un brutto voto sul comportamento non sarà più motivo di bocciatura per gli studenti. Cambia la valutazione, quindi, e cambia anche l'esame di Stato. I ragazzi di terza media, infatti, quest'anno dovranno superare il nuovo esame, come previsto dalla riforma della Buona Scuola e per arrivarci, nell'arco dei tre anni, verranno sottoposti a nuovi criteri e nuove modalità di giudizio. Tra le maggiori novità per l'intero...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 11 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2017 08:43
  • 88
QUICKMAP