Rieti, Mille Miglia storica:
parata di auto e stelle
Passaggi in città e personaggi

Diletta Leotta
di Giacomo Cavoli
RIETI - La partenza ieri da Brescia, e il ritorno nel capoluogo lombardo nella giornata di domenica. Nel mezzo, le quattro tappe (Brescia-Padova, Padova-Roma, Roma-Parma, Parma-Brescia) della 35esima rievocazione del museo viaggiante della Mille Miglia, che quest'anno attraverserà di nuovo anche Rieti: una tradizione che la città non ha mai smesso di ripetere e voluto anche quando il passaggio in città della corsa più bella del mondo non sembrava affatto confermato. Come, forse, si era rischiato quest'anno: poi tutto, però, si era aggiustato e anche stavolta Rieti, in ricordo soprattutto di Franco Allegri, vicepresidente dell'Aci Rieti scomparso martedì scorso, avrà di nuovo il suo pomeriggio a base di storia, benzina e sgasate. E, come il solito, fra i 450 equipaggi in gara, non mancherà il carico di vip, collezionisti e veri piloti che già ieri, dalla partenza da Brescia, hanno scatenato una ridda di flash.

I VIP
Fra loro, prima volta per il volto Sky del calcio della Serie B, Diletta Leotta, insieme a Cristina Chiabotto, entrambe a bordo di una fiammante Mercedes Maybach G650 Landaulet; su una Healeay 2400 Silverstone del 1950 ci sarà Joe Bastianich, temibile giudice delle edizioni di Masterchef. Sulla vettura numero 355, Anna Kanakis, Miss Italia 1977, attrice e scrittrice, a bordo della Porsche del 1954 del marito, pilota e banchiere, Marco Merati Foscarini. Per il mondo dello sport, dagli Stati Uniti, l'ex lanciatore della squadra di baseball dei New York Yankees, David Wells e, nella Formula 1, l'ex pilota Adrian Sutil e Toto Wolff, numero uno della Mercedes F1.

GLI ORARI
A Rieti, la febbre da Mille Miglia prende il via già da questa mattina, con la mostra fotografica ideata per raccontare ai bambini l'evoluzione dei motori e l'esposizione di auto storiche organizzata nel cortile interno di Palazzo Dosi dal Club Volante d'Argento, mentre in piazza Vittorio Emanuele II, il Club Autostoriche Rieti esporrà mezzi d'epoca affiancandoli alla passione per il modellismo. La chiusura delle strade interessate dalla Mille Miglia avverrà già intorno alle 17: primi passaggi in città previsti per le 18.20. Gli equipaggi, provenienti da Terni, dalla Rieti-Terni usciranno a Rieti Est, puntando come sempre verso viale Morroni-Canali, quindi porta Cintia, piazza Vittorio Emanuele II per il controllo a timbro e, da lì, via Roma e piazza Cavour direzione Roma, dove la prima auto è attesa per le 21.30. Alla carovana al seguito della Mille Miglia sarà riservata un'area hospitality in piazza Vittorio Emanuele II: all'arrivo dei 150 bolidi dei tributi Ferrari e Mercedes, alla voce di Roberto Guidobaldi si affiancherà la profonda conoscenza automobilistica del reatino Paolo Panfilo, affiancato da due esperti in materia Ferrari, Francesco De Padova e Pasquale Tizzano. Due gli equipaggi reatini impegnati in gara, composti dall'avvocato reatino Andrea D'Orazi e Daniele De Sanctis e il secondo formato da Alessandro e Giustino De Sanctis, entrambi a bordo di due Lancia Aurelia B21 superamerica.
Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:53

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP