Stupro davanti al Viminale, il piano sicurezza è un flop: Roma ancora ferma ai bandi

Stupro al Viminale, il piano sicurezza è un flop: Roma ancora ferma ai bandi
di Camilla Mozzetti
Roboante nel nome, effimero nella sostanza. Eccolo il Piano sicurezza per Roma promesso dal Campidoglio e volto a garantire un maggior controllo del territorio per arginare l'escalation di violenze e aggressioni: l'amministrazione comunale è ancora ferma agli avvisi di gara per dotare la città di strumenti di sorveglianza. Tradotto? Le nuove videocamere intelligenti, ad esempio, annunciate quasi un anno fa devono ancora arrivare e quelle integrate con hotel, negozi e ristoranti sembrano un lontano ricordo. Lo si intuisce...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 14 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • 7
QUICKMAP