23 febbraio 1959 Manifestazione degli studenti contro l’irredentismo altoatesino

di Enrico Gregori
A Roma, un migliaio di studenti manifestano contro l’irredentismo altoatesino.

L'irredentismo italiano fu un movimento d'opinione, espressione dell'aspirazione italiana a perfezionare territorialmente la propria unità nazionale, liberando le terre soggette al dominio straniero. Il movimento fu attivo principalmente in Italia, tra la seconda metà del XIX secolo e la prima del secolo successivo, a favore dell'integrazione nel Regno d'Italia di tutti i territori compresi nella regione geografica italiana o popolati da italofoni e collegati all'Italia da secolari legami storici, linguistici e culturali. Il movimento non aveva carattere unitario, essendo costituito da diversi gruppi e associazioni, generalmente non coordinati tra loro.
Venerd├Č 23 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-23 11:11:52
Mi ricordo le manifestazioni degli studenti d'estrema destra nei primi anni Sessanta: erano quasi tutti neo-fascisti iscritti alla "Giovane Italia", un movimento giovanile legato al MSI, e nel 1963 pretendevano che l'Italia dichiarasse guerra all'Austria. Cinque anni dopo, arrivato il '68, erano diventati maoisti, e volevano che l'Italia uscisse dalla Nato.
QUICKMAP