Bimbo di 14 mesi attaccato da uno sciame di vespe: grave in ospedale

di Gianluca Lettieri
Stava giocando sulla veranda dell’agriturismo in cui era in vacanza con la mamma, il papà e il fratellino, quando è stato attaccato da uno sciame di vespe. È ricoverato all’ospedale di Chieti un bimbo di un anno e due mesi che si trovava nell’agriturismo Olimpo di Villa Santa Maria. Il piccolo ha riportato una decina di punture di insetti su tutto il corpo: fortunatamente, non è un soggetto allergico e (anche se è in gravi condizioni) non risulta in pericolo di vita. In base a quanto ricostruito, nel tardo pomeriggio il bambino, che era sulla balconata della struttura ricettiva, ha urtato contro un tavolo, sotto il quale si trovava un nido di vespe. Ed è stato circondato improvvisamente dagli insetti. Nonostante le punture multiple, non ha perso mai conoscenza. Tempestivo l’intervento degli operatori del 118, che hanno raggiunto l’agriturismo in elicottero.
Mercoled├Č 12 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2017 08:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 725
QUICKMAP