Va in ospedale e la rimandano a casa, perde il figlio alla fine della gravidanza

di Barbara Savodini
Sarà la magistratura a fare chiarezza su un drammatico episodio che si è verificato nei giorni scorsi presso l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi, dove una donna ormai al termine della gravidanza ha perso il suo bambino.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto la mamma, quasi al termine della gestazione,  lunedì ha cominciato ad accusare dei forti dolori e si è recata presso il nosocomio fondano sostenendo di non sentire più il figlio che portava in grembo.  Uno stato di malessere e la sensazione che fosse accaduto qualcosa di terribile hanno spinto la ragazza, all’ottavo mese di gravidanza, a chiedere aiuto ai sanitari ma i medici di turno, dopo gli accertamenti del caso, le hanno risposto che non c’era nessun problema.

All’indomani la donna, ancora più convinta che qualcosa non andasse come previsto, ha effettuato un’altra visita ma il cuore del suo piccolo non batteva più. Le sue preoccupazioni erano sensate, ma ormai era troppo tardi.

Servizio completo sull'edizione cartacea o sul Messaggero digital
Domenica 8 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 07:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 435
QUICKMAP