Assassin's Creed Origins dà lezioni di storia: quando si fa scuola con i videogame

Da sempre la serie Assassin's Creed vanta accurate ricostruzioni storiche come sfondo delle avventure dei suoi protagonisti. Tuttavia è difficile apprezzare questa autenticità quando hai pochi secondi per fuggire dalle lame assetate di vendetta di un Templare o da cospiratori fiorentini. Ora Ubisoft, la casa di produzione del gioco, prova ad allentare la pressione sui giocatori per insegnare qualcosa. Nel prossimo aggiornamento del capitolo "Origins", in uscita all'inizio del 2018, ha annunciato una modalità Discovery Tour dedicata appositamente a dare delle lezioni di storia.

Vi saranno diversi tour guidati, sviluppati con la collaborazione di storici importanti, focalizzandosi su soggetti legati all'anitco Egitto, tema del capitolo, come le Grandi Piramidi, Cleopatra e la mummificazione. E soprattutto, il giocatore sarà libero di esplorare da sé gli ambienti in questione senza essere costretto a difendersi da assalti improvvisi. Questo aggiornamento gratuito per Pc, Ps4 o Xbox One non arriverà prima del 2018 e palesa l'ambizione di Ubisoft di entrare nelle classi e non come elemento di disturbo.

Il nuovo capitolo della saga prevede anche un'altra importante innovazione: si chiama ‘AC GameArt’, la prima exhibition in chiave social che vive sulla pagina Facebook di Assassin’s Creed. La social exhibition è frutto di un progetto sviluppato da Ubisoft e Neoludica ®Game Art Gallery ed è finalizzata a coinvolgere e promuovere i concept e game artist italiani, sviluppando un percorso artistico interattivo che possa vivere e diffondersi in rete. Le opere dei 10 autori saranno esposte a Lucca Comics & Games, il festival internazionale di fumetto, cinema di animazione, illustrazione e gioco.
Giovedì 28 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 29-09-2017 23:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP