Libia, Onu: no a elezioni nel 2018. Passa la linea italiana

Libia, Onu: no a elezioni nel 2018. Passa la linea italiana
di Sara Menafra
È una brutta sconfitta per la diplomazia francese, che infatti nelle dichiarazioni ufficiali tiene il punto, e un discreto risultato per quella italiana. Ieri, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha prolungato la missione in Libia per un altro anno e non ha approvato la data del 10 dicembre per le elezioni, come indicato nel vertice di Parigi di 4 mesi fa. Il Consiglio ha, invece, approvato una bozza di risoluzione presentata dal Regno Unito per tenere le elezioni presidenziali «il più presto possibile a patto che...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 14 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-09-14 14:05:06
Che la Francia sia contraria ce ne faremo una ragione. Io non mi limiterei ad incassare il successo (momentaneo); comincerei a boicottare i prodotti francesi (che oltretutto non valgono niente) e ad alzare paletti ad ogni successiva acquisizione di aziende italiane (fatta spesso con aiuti di stato). Affrontiamoli a muso duro e leviamo il vizio di guardarci dall'alto in basso a 'sto popolo da operetta che si atteggia a superpotenza.
2018-09-14 10:34:47
Se non sta bene alla Francia significa che è una giusta decisione...
2
  • 34
QUICKMAP